Un fiume d’acqua che ha portato via anche l’asfalto

Una strada distrutta e diverse case allagate: la bomba d’acqua sul paese ha colpito duro. Vigili del fuoco sul posto per prosciugare taverne e scantinati

La via Baranzelli, a Biandronno non esiste più dalle 2 della notte scorsa.

Galleria fotografica

Biandronno alluvionata 4 di 14

È successo che un fiume d’acqua senza sfogo nei tombini della provinciale si è scavato l’alveo alzando l’asfalto e spazzando via tutto.

Le case che stanno a destra e a sinistra della strada sono rimaste sommerse: un metro e più d’acqua negli scantinati e nelle taverne dove tutto è andato perduto.

Qualcuno ha tentato di salvare la macchina, ma la strada ha ceduto e l’auto è rimasta intrappolata in una voragine apertasi.

La scena che si presenta, vicino agli scantinati di molte case, è sempre la stessa: i residenti che si disperano e mostrano il livello raggiunto mentre un meccanico di una vicina officina tenta di far ripartire i motori delle auto che ad un certo momento hanno pure cominciato a galleggiare per quanto si era alzato il fiume di fanghiglia.

I vigili del fuoco hanno operato con le idrovore e diversi mezzi fin dalla notte.

Altri residenti, nella parte finale della strada che dà direttamente sul lago, e prima ancora sulla pista ciclabile, parlano di un problema annoso e mai risolto.

Verso l’ora di pranzo è arrivato, nella via Dino Baranzelli, un camion di ghiaia che è servita per riempire le voragini: un piccolo escavatore ha disposto materiale edile “stabilizzato” sulla strada.

Biandronno alluvionata

«Sarà incominciato all’una e mezza circa. In quel momento ero nel ristorante, e mi sono trovato con l’acqua che entrava dappertutto – spiega Salvatore, gestore della trattoria in via Roma, poco prima di entrare nel nucleo storico del paese – . Ha pure grandinato, veniva giù finissima, ma alla fine sembrava addirittura neve».

Infatti stamani alle 11 la grandine era ancora visibile all’esterno del locale.

I danni sono importanti: l’acqua è entrata nella cella frigorifera e dal tetto dell’edificio, in parte scoperchiato, gocciola.
Danneggiato un parrucchiere poco distante, e numerose abitazioni anche in altre zone del paese: percorrendo la strada che proviene da Bregano si incontrano diverse piante cadute a bordo strada, e molto terriccio misto a ghiaia sulla strada.

Il sindaco Sandra Scorletti ha seguito le operazioni di soccorso e conferma al telefono: «Danni importanti, diverse case che hanno avuto l’acqua in casa: tutto il paese è stato colpito».

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Biandronno alluvionata 4 di 14

Video

Un fiume d’acqua che ha portato via anche l’asfalto 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore