Un tavolo per discutere lo “sfratto” dei sinti

Sono molte le associazioni che hanno firmato una lettera inviata al Prefetto per chiedere un suo intervento nella delicata questione delle famiglie che abitano in via Lazzaretto

Campo sinti

Una lettera indirizzata al Prefetto firmata da molte associazioni per invitare a cercare una soluzione alternativa allo sgombero dei sinti a Gallarate (qui tutta la vicenda). L’hanno inviata sabato con la speranza che si arrivi ad una soluzione alternativa a quella “estrema” che metterebbe in difficoltà 26 famiglie. Ecco la lettera:

Una Illustrissimo Signor Prefetto,
scriviamo perché siamo preoccupati per le azioni intraprese dall’Amministrazione comunale di Gallarate nell’aprile scorso attraverso ordinanze dirigenziali dell’Ufficio Urbanistica e per le dichiarazioni successivamente rese alla stampa locale dal Sindaco Andrea Cassani sulla situazione abitativa delle ventisei famiglie appartenenti alla minoranza linguistica sinta e abitanti nell’area comunale di via Lazzareto n. 50, istituita nel 2007 dalla stessa Amministrazione comunale.
La situazione preoccupa perché sembra che, basandosi sui contenuti delle citate ordinanze, da parte della Amministrazione Comunale vi sia la volontà di allontanare intere famiglie, alcune delle quali in stato di indigenza, dal territorio di Gallarate, ponendo, in maniera strumentale, tale azione come una questione urbanistica. Il fatto che ad oggi il Settore dei Servizi Sociali del Comune di Gallarate non abbia incontrato le famiglie in stato di indigenza e quindi incapaci di trovare una soluzione abitativa in modo autonomo, sembra confermare una volontà di allontanamento di circa ottanta cittadine e cittadini italiani, tra cui molti minori.
Attualmente, riguardo alle Ordinanze emesse dall’Ufficio Tecnico del Comune di Gallarate, le famiglie residenti nell’area comunale di via Lazzaretto 50 stanno presentando Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica.
La situazione preoccupa perché molte delle famiglie coinvolte, con minori, non sono in grado di poter trovare soluzioni abitative alternative, tanto meno nei tempi ristrettissimi a cui si riferiscono le dichiarazioni del Signor Sindaco, e sta diventando di giorno in giorno sempre più tesa anche per il susseguirsi delle esternazioni pubbliche di esponenti politici della maggioranza consiliare.
Per queste ragioni con la presente lettera chiediamo l’istituzione di un Tavolo di mediazione, presso la Prefettura da Lei rappresentata, che affronti immediatamente la questione illustrata e che si attivi per affrontare più in generale l’emergenza abitativa derivante degli sfratti che colpisce circa 230 altre famiglie gallaratesi.
Si propone che al tavolo di mediazione possano partecipare rappresentanti delle famiglie residenti nell’area di via Lazzaretto, una rappresentanza delle sottoscritte associazioni e un rappresentante dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, punto di contatto per l’attuazione della Strategia nazionale rom e sinta, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
L’obiettivo che proponiamo è quello di affrontare la questione abitativa vissuta dalle famiglie composte da persone appartenenti alla minoranza linguistica sinta e residenti a Gallarate in via Lazzareto n. 50 all’interno del quadro legislativo vigente e in ossequio a quanto previsto dalla “Strategia Nazionale d’Inclusione dei rom, dei sinti e dei camminanti – attuazione della Comunicazione Commissione europea n. 171/2011”, approvata dal Governo italiano e in vigore fino al 2020.

Carlo Berini
Associazione Sucar Drom

Dijana Pavlovic
Associazione Upre Roma
Comunità sinta di Gallarate

ACLI coordinamento Zona Gallarate
ACLI Provinciali Varese
AISLO: associazione Italiana Incontri e studi sullo sviluppo locale
ANPI Gallarate
ARCI Cuac Gallarate
Associazione Assistenza Carcerati e Famiglie
Associazione per la pace – gruppo di Milano
Azione Cattolica Gallarate
Caritas Comunità S. Cristoforo – Gallarate
CISL dei Laghi (Varese Como)
CGIL Varese
Cittadini d’Europa gruppo di Arese
Forum del terzo settore di Gallarate
Gruppo Scout AGESCI Gallarate 1
I Colori Del Mondo ONLUS Varese.
Movimento Federalista Europeo sezione di Gallarate
Volontari ACLI AVAL presso via Lazzaretto 50

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore