Varese Calcio – Palazzo Estense: passi avanti verso l’accordo

Incontro positivo in Comune: la società ha garantito il pagamento del debito di 30mila euro e dagli uffici di via Sacco arriverà il nulla osta per l'uso dello stadio, fondamentale per l'iscrizione al campionato

Varese Calcio, incontro Berni - Galimberti

La trattativa è lunga ma – lo diciamo subito – sembra avere risvolti positivi. Parliamo rapporto tra Varese Calcio e Comune di Varese, che hanno intavolato un dialogo con molti argomenti, a partire dalla convenzione che dovrà concedere l’utilizzo dello stadio di Masnago alla società sportiva.

Come noto, il Varese deve saldare un debito di 30mila euro (relativo a pendenze sull’uso del centro sportivo delle Bustecche, “Varesello”) prima di ricevere il via libera da Palazzo Estense che nei giorni scorsi ha delineato lo scenario di una concessione “ponte” di dodici mesi prima della nuova convenzione “vera e propria”. Una condizione non trattabile che sembra anche una sorta di “prova” della consistenza della compagine che sosterrà Benecchi e Berni, i due dirigenti usciti allo scoperto fino a ora.

La notizia di oggi – lunedì 2 luglio – è quella di un incontro svoltosi in Comune, per discutere della proposta e di tutto ciò che è a essa correlato, compresi i lavori di sistemazione necessari e urgenti, da effettuare prima dell’inizio della stagione sportiva. Il verdetto, come sottolineato all’inizio, volge al positivo. Il Varese Calcio ha infatti dato garanzie per il pagamento a breve termine del debito (il bonifico non c’è ancora, ma appunto, c’è la certezza della disponibilità) mentre il sindaco Galimberti e i suoi principali collaboratori hanno dato il via libera per produrre il documento necessario a “sbloccare” l’uso del terreno di gioco e garantire così al Varese il necessario per l’iscrizione al campionato (sia di Eccellenza, sia di Serie D in caso di – difficile – ripescaggio).

L’intenzione delle due parti, però – si apprende da ambienti vicini al palazzo comunale – è quella di velocizzare al massimo le procedure per arrivare alla nuova convenzione per l’uso del “Franco Ossola”. Sia il Varese sia il Comune, tra l’altro, si stanno coordinando per la ricerca di sponsor, così da garantire anche una serie di sistemazioni necessari al grande impianto sportivo masnaghese. Insomma, poco per volta, qualche passo in avanti sta arrivando. Con la speranza che dopo tanti mesi si possa presto tornare anche a parlare di calciomercato, parate, fuorigioco e classifiche dei marcatori. L’annuncio imminente del nuovo allenatore, Manuele Domenicali, dovrebbe essere il primo passo in quest’ultima direzione.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore