Vito Nigro, per 9 anni presidente del consiglio d’istituto Galilei

Da settembre lascerà l'incarico ma l'impegno nella scuola proseguirà sotto altre forme

Vito Nigro

Dopo 9 anni Vito Nigro lascia la presidente del consiglio del consiglio d’istituto Galileo Galilei. Genitore eletto per 3 mandati consecutivi è stato anche ideatore e fondatore del Comitato Genitori IC GALILEI e membro della commissione sicurezza scolastica e giunta esecutiva del consiglio di istituto. Tra i progetti realizzati annovera: la Camminata “Con lo stesso passo”, accoglienza scolastica Erasmus PLUS e gemellaggio Francia, eventi “Bullismo e cyberbullismo”; Concorso per il Logo del Comitato, teatro nei cortili, Una casa per un amico- Expo per le scuole.

«Il 27 Giugno si è svolto l’ultimo consiglio di istituto, un triennio ove si è lavorato molto bene in serenità ed armonia – commenta Nigro -. Da presidente genitore ringrazio per la gradita professionalità la Dirigente, tutto il collegio docenti e la macchina amministrativa della scuola Galilei, la gentile ed affidabile componente genitori che hanno condiviso con me attività e progetti, tutta la componente docenti con la loro professionalità e competenza e per la condivisione del patto educativo fra scuola e famiglia ed infine la parte rappresentata dagli ATA, parte fondamentale della scuola il cui impegno quotidiano al servizio dei ragazzi sempre considerevole».

«Senso di responsabilità, equilibrio unito al rispetto dei ruoli e delle competenze, discrezione ed affidabilità, flessibilità e decisionalità pratica ma nel rispetto della normativa – prosegue -. Questo in una breve sintesi il mio percorso da genitore nel ruolo di Presidente del Consiglio di Istituto alla guida del massimo organo amministrativo-decisionale dell’istituto Galilei di Tradate. In questi nove anni ho imparato molto da tutti e sono stato felice di garantire la mia presenza in tutte le sedute del Consiglio (oltre 65 una più una meno) questa massima espressione di condivisione del progetto più ampio quale quello istituzionale nella scuola, a beneficio e nell’interesse dell’intera comunità scolastica».

«Da settembre una nuova ed emozionante avventura sempre con il massimo entusiasmo – conclude -. Comincerò quale presidente uscente e genitore attivo nella scuola ad organizzare un evento pubblico interno alla scuola raccogliendo le adesioni per la formazione di una lista dei genitori; un incontro volto a raccogliere idee, proposte, partecipazione dei genitori ATTIVA e CONSAPEVOLE che hanno la voglia di mettersi in gioco, perché come dico da anni “Scuola e famiglia, Insieme si può“».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore