XCat: la pole position è di Dubai Police

Lo scafo di Al Zaffain e Bin Hendi domina le qualificazioni dell'evento iridato. Terzi gli italiani dello Yacht Club Como

dubai police motonautica xcat stresa 2018

Sarà Dubai Police, scafo mediorientale tra i più attesi, a scattare in pole position nella Gara1 del Grand Prix d’Italia valido per il mondiale di motonautica XCat.

Le prove ufficiali si sono svolte quest’oggi sulle acque antistanti Stresa, città che torna a ospitare l’atteso evento iridato, e hanno premiato i piloti Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi capaci di chiudere la qualifica in 2’26″962. Alle spalle di Dubai Police si sono piazzati gli australiano-inglesi di The Blue Roo (Pal Virik Nilsen e Jan Trygve Braaten) e il primo scafo italiano, Yacht Club Como, affidato a Serafino Barlesi e Alessandro Barone.

A seguire si sono piazzati Abu Dhabi 4, Swecat, New Star, 222 Offshore e via via tutti gli altri, con un totale di dodici imbarcazioni classificate. Sabato (ore 15) si disputerà Gara1 mentre domenica sarà la volta di Gara2: le gare piemontesi sono particolarmente affascinanti perché rappresentano l’unica tappa europea del Mondiale XCat. Sempre sabato andrà in scena la gara dedicata alla Formula Junior (11.30-12 e 13-13.30) promossa dalla FIM e la regta delle barche storiche.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore