Inizia con un pareggio la stagione della Pro Patria

I tigrotti impattano 2-2 contro il Gozzano. Piemontesi avanti due volte, raggiunti dal rigore di Santana e il gol all'esordio di Mastroianni

pro patria gozzano

Termina con un bel 2-2 la prima gara ufficiale della Pro Patria 2018-2019, che era anche la prima storica tra i professionisti per il Gozzano.

Piemontesi due volte avanti, prima con il rigore di Ridolfi, poi con la zampata di Messias, ma due volte raggiunti da Santana – anche lui da penalty – e da Mastroianni, che festeggia l’esordio in biancoblu nel migliore dei modi.

In generale la Pro Patria ha gestito di più il pallone, anche se spesso in maniera compassata e troppo “scolastica”. Il Gozzano invece si è dimostrata squadra organizzata e con le idee chiare, capace di colpire e fare male.

Il primo antipasto di professionisti ha avuto quindi luci e ombre per la Pro Patria, ma tutto sommato positivo. Il passaggio del turno si deciderà molto probabilmente domenica 26 agosto, molto probabilmente a Vercelli.

FISCHIO D’INIZIO – Primo impegno ufficiale per la Pro Patria, che torna tra i professionisti ospitando allo “Speroni” il Gozzano, neopromosso a sua volta dalla D, per la gara di andata del primo turno di Serie C. Mister Ivan Javorcic conferma il 3-4-1-2 con Disabato alle spalle di Santana e Le Noci. Indisponibili Sanè e Battistini, Zaro parte dalla panchina e in difesa partono Molnar, Lombardoni e Boffelli. Per il Gozzano di mister Antonio Soda invece lo schema tattico è il 3-5-2 con in attacco Rolfini e Rolando.

IL PRIMO TEMPO – Sembra iniziare meglio la Pro Patria, che tiene il pallino del gioco con un buon possesso. Al primo affondo però passa il Gozzano: verticalizzazione per Rolfini che taglia la retroguardia biancoblu, l’attaccante ospite supera Mangano subendo il fallo dello stesso portiere. Dal dischetto è lo stesso Rolfini a calciare forte e centrale per l’1-0 ospite. Ci mette un po’ la Pro Patria a reagire e il pareggio arriva al 29’, sempre su rigore. Fallo di Emiliano su Le Noci e dal dischetto è Santana a spiazzare Casadei per l’1-1. Passano pochi minuti e i piemontesi si riportano in attacco trovando il 2-1. Da calcio d’angolo di Guitto, Messias sbuca nella difesa biancoblu, Mangano para il primo tentativo, ma sul tap-in non può nulla. La Pro Patria avrebbe la palla del pareggio al 41’, ma su Le Noci – servito da Mora – è determinante Casadei con la deviazione d’istinto in angolo. All’intervallo così il Gozzano è avanti 2-1.

LA RIPRESA – Ad inizio ripresa la Pro Patria costruisce e il Gozzano si fa pericoloso: al 4’ Secondo di testa conclude tra le braccia di Mangano, al 6’ invece Rolando si fa tutto il campo palla al piede prima di calciare forte sulla traversa. All’11’ Santana calcia al volo alto sulla bella apertura di Disabato, ma il tiro alto dà la carica ai tigrotti che salgono di colpi. Mister Javorcic al 19’ prova a cambiare: fuori Disabato e Le Noci, dentro Pedone e il neo arrivato Mastroianni, dando così maggior peso all’attacco. Il Gozzano però, pur non attaccando più con vigore, difende bene senza subire. Javorcic si gioca anche le carte Colombo e Gucci e la punta al 32’ – ben servito da Pedone – spreca una buona occasione calciando male in diagonale. Il gol del pari arriva però al 36’ con Mastroianni che è lesto a recuperare una palla vagante in area dopo un rimpallo e abile a battere Casadei in girata per il 2-2. Nel finale è la Pro Patria ad andare vicina al gol: al 44’ su punizione dalla destra Molnar fa da sponda per Pedone che calcia di poco a lato. È l’ultima occasione: nei 4’ di recupero non succede più nulla e la gara termina con un pareggio che rimanda il passaggio del turno alla gara di ritorno.

TABELLINO

Pro Patria – Gozzano 2-2 (1-2)

Marcatori: al 6’ pt rig. Rolfini (G), al 29’ pt rig Santana (PP), al 37’ st Messias (G), al 36’ st Mastroianni (PP).

Pro Patria (3-4-1-2): Mangano; Molnar, Boffelli, Lombardoni; Mora, Bertoni, Gazo (dal 30’ st Colombo), Galli; Disabato (dal 19’ st Pedone); Santana (dal 30’ st Gucci), Le Noci (dal 19’ st Mastroianni). A disposizione: Tornaghi, Marcone, Pllumbaj, Fietta, Zaro, Angelina, Ghioldi. All.: Javorcic.

Gozzano (3-5-2): Casadei; Bini, Emiliano, Tordini; Petris, Messias (dal 25’ st Romeo), Guitto (dal 22’ st Grossi), Secondo (dal 41’ st Tumminelli), Evan’s; Rolando, Rolfini (dal 41’ st Testardi). A disposizione: Bertinotti, Manè, Gigli, Lunardon, Salvestroni, Gemelli, Gilli. All.: Soda.

Arbitro: sig. Repece di Perugia (Caviano e Pascale).

Note: giornata variabile, terreno in cattive condizioni; Calci d’angolo 7-4; Ammoniti: Bertoni, Mora, Lombardoni per la Pro Patria; Emiliano per il Gozzano. Recupero: 1’ + 4’. Spettatori: 600 circa.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore