La Pro Patria verso l’esordio ufficiale in Coppa Italia contro il Gozzano

"Finalmente la prima partita ufficiale. Sfrutteremo la gara contro il Gozzano per affinare i meccanismi". Così Ivan Javorcic, allenatore dei tigrotti. In campo domenica 12 agosto alle 18 allo Speroni

Pro Patria 2018.2019

«Finalmente la prima partita ufficiale. Sfrutteremo la gara contro il Gozzano per affinare i meccanismi. C’è l’obbligo di onorare l’impegno e provare a superare il turno. È una competizione importante, ci dà possibilità di avere più partite per sperimentare e allargare le possibilità per la rosa. Dopo venti giorni di preparazione non è semplice, avremo un occhio di riguardo per i giocatori e il loro stato di forma».

Con queste parole mister Ivan Javorcic ha presentato il primo impegno ufficiale per la Pro Patria, impegnata domenica 12 agosto allo stadio Speroni di Busto Arsizio alle ore 18 contro il Gozzano per l’incontro di andata valevole per la Coppa Italia di serie C.

Questi sono i 22 i convocati da mister Javorcic: 1 Paolo Tornaghi, 2 Alessio Marcone, 3 Leonardo Galli, 5 Ivo Molnar, 7 Ersid Pllumbaj, 8 Donato Di Sabato, 9 Niccolo’ Gucci, 10 Giuseppe Le Noci, 11 Mario Alberto Santana, 12 Giulio Mangano, 13 Francesco Gazo, 14 Luca Bertoni, 15 Andrea Boffelli, 16 Giovanni Fietta, 17 Ferdinando Mastroianni, 18 Manuel Lombardoni, 19 Giovanni Zaro, 20 Christian Mora, 21 Riccardo Colombo, 22 Matteo Angelina, 23 Filippo Ghioldi, 24 Alex Pedone. Indisponibili Ansouamana Sane’ e Matteo Battistini.

I prezzi dei biglietti: Tribuna Centrale €15; Tribuna Laterale €10; Popolari Coperti €5. Ai tifosi ospiti sarà dedicato uno spazio in tribuna laterale. I biglietti a prezzo unico costeranno €10. La biglietteria sarà aperta a partire dalle ore 16. Date le nuove modalità di emissione dei biglietti, si invitano tutti i tifosi ad arrivare allo stadio con largo anticipo per non creare code ai botteghini, e di portare con sé un documento d’identità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore