Mondiali di Gran Fondo, già posizionati i cartelli di segnalazione

Oldani: «Iniziativa concordata con autorità e comuni, per ridurre i disagi». Già circa 2.300 gli iscritti alla gara in linea del 2 settembre

cartello segnalazione Mondiali gran fondo ciclismo 2018

Si avvicinano gli attesi “Mondiali” di gran fondo, la manifestazione ciclistica che porterà a Varese – a cavallo tra agosto e settembre – quasi tremila atleti amatoriali da tutto il mondo per un evento rilevante dal punto di vista sportivo e, ancor di più, turistico.

Come molti sanno, quando si organizzano gare di questo genere, le ripercussioni sul traffico sono inevitabili e questo discorso sarà particolarmente valido nella giornata di domenica 2 settembre, quando ci sarà la prova in linea con tutti i concorrenti contemporaneamente sul tracciato (che copre gran parte del Nord della provincia).

Anche per questo motivo quindi, gli organizzatori – la S.C. Binda, lo stesso club che organizza la Tre Valli dei professionisti – hanno deciso di installare in largo anticipo i cartelli che informano cittadini e automobilisti sulla chiusura delle vie di comunicazione in quella giornata. I cartelli gialli della “Binda” sono comparsi nei giorni scorsi e, tra l’altro, servono anche a indicare la strada a quei ciclisti che hanno l’opportunità di essere in anticipo a Varese per provare il percorso.

«Il posizionamento di questa segnaletica fa parte dell’accordo che abbiamo stretto con Prefettura, Questura e con tutti i comuni attraversati dalla corsa» spiega Renzo Oldani, il presidente della “Binda”. «L’intenzione è proprio quella di segnalare in anticipo le chiusure in modo da dare a tutti l’occasione di organizzarsi. Io credo che in queste circostanze è necessaria la collaborazione di tutti, perché il Mondiale di gran fondo rappresenta una grande opportunità per l’intero territorio, a partire naturalmente dal comparto turistico ma non solo». La “Binda” – prosegue Oldani – ha fatto confezionare centinaia di cartelli gialli («Circa 7-800 tra quelli stradali e quelli per altre segnalazioni») e nel contempo inoltrato con buon anticipo programmi e tabelle orarie a tutti gli enti locali.

«Nelle gran fondo degli anni scorsi (il riferimento è alla GF Tre Valli che precede di due giorni la gara professionistica ndr) c’era stata qualche incomprensione, ma l‘esperienza è servita anche a correggere alcuni errori».

Intanto il conto degli iscritti continua a crescere: se a inizio agosto era stato segnalato il superamento dei duemila iscritti, a oggi i corridori che gareggeranno nella prova in linea sono circa 2.300. A loro si aggiungeranno quelli qualificati per la cronometro (alcuni disputeranno entrambe le gare) del 30 agosto per un totale – a oggi – di circa 2.700 partecipanti.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore