Ricerca

» Invia una lettera

250,00 euro mensili di tasse in più ad ogni italiano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

16 dicembre 2009

Egregio Sig. Direttore
il titolo di questo post potrebbe essere fatto risalire ad azioni di politica economica perpetrate in anni precedenti. Invece è il dato finale che emerge dall’agire politico del mese di settembre 2009 . Tale dato è facilmente e banalmente definibile con un semplice calcolo matematico. Su "La Stampa online" di ieri come in molti altri giornali comparivano le seguenti informazioni e dati numerici: " Nuovo record per il debito pubblico: secondo i dati di Bankitalia, a ottobre si è attestato a 1.801,6 miliardi di euro contro i 1.786,8 mld di settembre. La tendenza al rialzo va avanti da dicembre 2008. In un mese, tra settembre e ottobre, il debito è cresciuto di 15 miliardi ". Orbene ogni italiano potrebbe prendere tutta la documentazione di sua proprietà e a sua disposizione e calcolare le tasse che ha pagato nel mese di ottobre. Nessuno si direbbe contento circa l’esosità, ne sono abbastanza certo. Eppure lo Stato oltre a tutte le tasse pagate dai cittadini per dare i servizi e per garantire la sua regolare funzione ha speso ulteriori 15 miliardi di euro. Tale valore in eccedenza delle uscite sulle entrate pubbliche se lo andiamo a ripartire sul totale degli italiani che per semplicità si considera pari a 60.000.000 (Sessanta milioni) riscontreremmo un importo pari a 250,00 euro. Ciò rappresenta l’importo medio che ogni italiano avrebbe dovuto pagare MENSILMENTE in tasse e contributi affinchè ci fosse il pareggio nel bilancio pubblico per il mese di ottobre senza dover generare ulteriore debito da far pagare nel prossimo futuro.
Cordiali saluti

Agostino De Zulian - Varese - Verbania

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.