Ricerca

» Invia una lettera

A Cazzago non solo tunnel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 settembre 2006

Egr.direttore,
volevo anch’io esporre la mia opinione riguardo al tratto della pista ciclopedonale nel comune di Cazzago Brabbia.
Non sto qua a ripetere quello già esposto con grande chiarezza e completezza nelle altre due lettere dei lettori.
Volevo però aggiungere la mia testimonianza riguardo ad un altro punto critico e pericoloso della ciclabile a Cazzago. Infatti la pista attraversa, oltre alla provinciale che da Bodio arriva a Cassinetta, anche un’altra provinciale la Cazzago B. – Varano B. (e già questo è un record, in 5 km 2 provinciali…).
In questo punto oltre a esserci un normale attraversamento a raso (striscia pedonale) già di per sé pericoloso, l’attraversamento è anche a pochi metri da una curva. E chi è passato sa che, proveniendo da Inarzo, l’attraversamento (segnalato da un misero cartello) si vede all’ultimo momento.

Quello che mi chiedo è perchè, si sia dovuto far passare la ciclabile attraverso cunicoli, attraversamenti pericolosi e non attraverso Cazzago Brabbia come è avvenuto per tutti i Comuni del Lago.
Sono stati spesi soldi pubblici per la ristrutturazione delle bellissime Ghiacciaie e del bellissimo “Lago di Piazza” e invece di far passare la ciclabile davanti a queste opere la si fa passare a chilometri di distanza??

Cordiali saluti

Filippo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.