Ricerca

» Invia una lettera

A me il circolo Excalibur non fa paura

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

14 ottobre 2007

Cara Varesenews,

a differenza di quanto espresso da Angelo Bruno Protasoni a me la r ivolta contro il mondo moderno proposta dal presidente del circolo culturale Excalibur non fa alcuna paura, perche’ se e’ vero che, soprattutto di questi tempi, e’ molto difficile trovare gente di destra che non affida le proprie opinioni alla televisione ed ai comizi nelle valli bergamasche, e’ pur vero che quando la si trova bisogna ascoltarla, mettendo da parte le ideologie per accendere l’intelligenza e con essa il dibattito.

Sono ben consapevole che, quando Ruggiero parla di trecento anni fa, vuole essere provocatorio anche nei miei confronti, ma da estimatore del pensiero antico e dell’ebraismo eretico di Spinoza, io continua a pensare che siano le intenzioni ed i sentimenti ad essere potenzialmente malevoli, non il ragionamento. Chi vuole ragionare per stimolare l’approfondimento – magari dopo essersi preoccupato del proprio – e per favorire il contradditorio deve essere sempre ascoltato e se dice esplicitamente delle fesserie – cosa che a Ruggiero non e’ ancora successa – , va confutato.

Questo senza tenere presente che cio’ che ha probabilmente dato fastidio, nello scritto del presidente di Excalibur, sono i nomi fatti e non il ragionamento complessivo. A questo proposito va detto che sono molti i pensatori di ogni tempo che per la profondita’ del loro pensiero sono stati ricondotti a concetti stereotipati e malintesi. A titolo di esempio basti pensare per questo all’idea di ‘superuomo’ o al concetto di ‘materialismo’.

Ricordare certi concetti o taluni nomi non puo’ che contribuire a creare quello stimolo all’approfondimento culturale che e’ assolutamente necessario se davvero vogliamo riportare le persone a pensare con la propria te sta.

Antonio di Biase

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.