Ricerca

» Invia una lettera

A proposito di ambrosia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

1 agosto 2011

Caro direttore,
 
a proposito di ambrosia, che nell’antica Grecia era il nettare degli dei e oggi è la pianta-incubo dei comuni mortali allergici ad agosto. M’è bastato fare un giro in bici a Gallarate ieri per individuarne veri e proprio cespugli pronti a fiorire o addirittura già sbocciati, in anticipo sui tempi. Segnalo due zone vicine nel rione di Crenna, immaginando che la diffusione a Gallarate e dintorni non si limiti a queste.
 
1.) Nel polmone verde della Boschina in pratica su tutto il perimetro del rettangolo con strada sterrata campeggiano in bella vista mazzi di ambrosia alti più di un metro.
 
2.) Stessa visione a macchie gialle nei campi di fianco la pista ciclabile sul lungo stradone che da Crenna va verso Besnate.
 
Aggiungo che percorrendo la nuova superstrada che dalla Malpensa va in direzione Cuggiono e Novara, connettendosi poi con la Milano-Torino, proprio a metà delle due direzioni di marcia, tra i guard rail, l’ambrosia s’è fatta strada per chilometri e chilometri.
 
Mi metto nei panni di un non allergico: è difficile capire il punto di vista di chi per tutto agosto soffre (se non scappa al mare o in montagna) per questa pianta infima che si diffonde a macchia d’olio. Però vi assicuro che un piccolo sforzo di coscienza in più, una segnalazione in più, possono far stare meglio tante e tante persone fra cui sicuramente vostri parenti e amici.
Fabio Castano -Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.