Ricerca

» Invia una lettera

A proposito di Craxi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 ottobre 2007

Caro direttore,
ogni tanto si torna a parlare di Craxi e da un punto di vista umano fa male la sorte che è toccata a un uomo e politico che sicuramente si elevava dalla media.
Fa anche più male che per un manipolo di disonesti, la storia del PSI e i suoi ideali ha finito con il rotolare insieme alle teste dei capetti.
Craxi però non era un capetto, è stato uno statista di indubbio valore che ha pagato per non essersi sottratto al gioco perverso del potere nel cui pantano ci erano finiti un po’ tutti, chi più chi meno, e non tutti hanno saldato il debito versando un tributo spropositato come è toccato al leader socialista.
La notizia che il Psi rinasca non può che essere gradita a chi si è riconosciuto e si riconosce nell’idealità socialista che è stata ed è patrimonio della Storia e sarebbe un peccato se a rappresentare quell’idealità attuale più che mai fossero solo i resti di un passato oscuro; meglio ricominciare da capo, affidarsi alle idee e meno ai superstiti.
Gli uomini passano, le idee restano.

Roberta Lattuada

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.