Ricerca

» Invia una lettera

A proposito di religone

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 ottobre 2007

Gentili Redattori,
questo vostro spazio stà assumendo una forma gigantesca, ed oggi, visto che ho un po’ di tempo ho deciso di contribuire ma questa sarà l’ultima per oggi; promesso!
Ho appena terminato di fare una mail e già eccone un’altra, a proposito della solita questione croceffisso si o no. Beh, questo pontefice ne scatena di polemiche, penso perchè è un conservatore proveniente dall’aristocrazia e quindi ha poca dimestichezza con le “faccende” comuni. Non dimentichiamo infatti che gli alti prelati della nostra Chiesa Cattolica per lo più non sanno neppure cosa significhi fare le pulizie di casa, comunque rimane il dilemma nelle scuole, nei seggi elettorali, nei locali di uso comunitario ecc.ecc.
Sinceramente, io sono per l’insegnamento come materia scolastica di tutte le religioni, bene inteso non la pratica (anche se non m’infastidisce per niente la benedizione di Natale o quant’altro proveniente anche da religioni non Cattoliche possa essere di utile conoscenza) questo perchè solo conoscendo si può decidere meglio e accettare anche opinioni diverse. Dopo la sgradevole esperienza elementare dell’insegnamento scolastico della religione Cattolica, ho deciso che per quanto mi riguarda che avrei provveduto personalmente in tal senso senza delegare all’Isituzione Formativa Statale l’insegnamento di questa materia poichè, al momento, la ritengo incapace di trasmettere i valori della religione che ho scelto e che sono per lo più la base di moltissime altre religioni. Mi sono resa conto che nemmeno le nostre Parrocchie classicamente sede della cultura e pratica cattolica sono adatte a trasmettere i valori fondamentali che consistono principalmente nel rispetto della vita e dignità altrui senza alcuna discriminazione; per questo è scritto: “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te”.
Poi, crocefisso si o no, sinceramente non mi ha mai influenzato nè nelle aule scolastiche e nemmeno nel momento del voto, ho sempre ritenuto si trattasse di un semplice simbolo messo lì per ricordare un barbaro metodo di punizione perchè (e qui parlo da Cattolica) più importante è la Risurrezione, che costituisce una speranza e una rassicurazione per tutti coloro che temono la morte.
Saluto con affetto tutta la redazione

Clelia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.