Ricerca

» Invia una lettera

Aboliamo i vitalizi dei consiglieri regionali

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 giugno 2011

Grazie ad Italia dei Valori, che richiederà una votazione nominale, sapremo con chiarezza che fa il populista e chi invece vuole portare un vero cambiamento nella vita politica.
 
La sproporzione di trattamento fra chi lavora in fabbrica, nel pubblico impiego o nel terziario e chi si appropria di privilegi, tipo i fine mandato o i vitalizi, come accade in Regione Lombardia avrà, finalmente, una chiara individuazione per l’attribuzione di responsabilità.
 
Parlare di tagli dei costi della politica per dimenticarli subito dopo essere eletti è una prassi consolidata fra i professionisti della politica che, ora, non potranno sfuggire alla risposta concreta.
 
Purtroppo, la virtuosa Lombardia, non è stata la prima a rendersi conto che era necessario dare una risposta ai problemi dei cittadini chiedendo un sacrificio anche a chi gode di assurdi privilegi, ma non è troppo tardi per attivarsi. Meglio tardi che mai.
 
Non tutti gli eletti hanno la volontà di spogliarsi dei privilegi di cui godono ed è per questo che Italia dei Valori si è sentita in obbligo di forzare la situazione in un contesto dove le ingiustizie non hanno più motivo di esistere e il buon senso ne impone la loro eliminazione.
Alessandro Milani - Referente città di Varese “Italia dei Valori-Lista Di Pietro”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.