Ricerca

» Invia una lettera

Aboliamo le Regioni a statuto speciale

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

27 dicembre 2013

Nel 2013, considerata anche questa pesantissima crisi economica,  le Regioni a Statuto speciale e le Province autonome non hanno più alcuna ragione di esistere. La disparità con quelle ordinarie sono eccessive ed  incomprensibili. Servirebbe una riforma della Costituzione per affrontare questo delicatissimo tema, mettendo tutti sullo stesso piano. Queste enormi differenze potevano avere un senso nel 1948 e nel 1963, ma è evidente come oggi risultino solo discriminatorie verso la maggioranza del popolo italiano che deve sostenere i “privilegi” degli altri. Per questo, abbiamo depositato una mozione sull’argomento per impegnare l’Amministrazione Comunale di Varese a sollecitare al Parlamento Italiano una riforma costituzionale che vada nella direzione di eliminare le regioni a statuto speciale e le Province autonome. Un modo per iniziare a discutere in modo istituzionale, in una sede istituzionale(Comune di Varese), di questo delicatissimo e importantissimo tema. Un modo per iniziare a sollecitare la politica ad affrontare seriamente una questione non più procrastinabile.

Alessio Nicoletti - Consigliere Comunale Varese - Movimento Libero

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.