Ricerca

» Invia una lettera

Abolizione dei quartieri

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

14 gennaio 2010

Signor Direttore,
la Legge Finanziaria, votata dalla Camera e Senato, Legge n.191/2010, all’articolo 186 prevede, oltre limitazioni agli enti locali e l’abolizione della figura del Difensore Civico, anche l’abolizione delle Circoscrizioni di Decentramento Comunale, con effetto già nella Legislatura 2012-2017: in sostanza vengono aboliti i Quartieri. I Consigli di Quartiere, organi consultivi del Comune, pur nella limitatezza delle competenze, rappresentano una importante relazione fra il cittadino e le istituzioni. Pur nel rispetto della decisione del Parlamento Italiano, ritengo tale scelta, voluta dall’attuale Governo nazionale, un errore, che va nella direzione opposta a quella di una maggiore partecipazione dei cittadini all’amministrazione della cosa pubblica. In questo modo non si fa che aumentare la già abbondante distanza fra istituzioni e popolazione. Esprimo la mia più convinta protesta per tale decisione e ritengo necessario, nello stesso tempo, già da subito, incominciare a pensare a nuove forme di partecipazione consultiva, alternativa, sul territorio cittadino, come anello di raccordo fra istituzioni locali e popolazione, nonchè come forma di educazione alla vita democratica.
Cordiali saluti

Glauco Santi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.