Ricerca

» Invia una lettera

“Albo signanda lapillo”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

1 giugno 2011

Egregio direttore,
 
la lettera di Giovanni Dotti del 31 maggio, intitolata “La guerra e il vento che
sta cambiando”, merita di essere segnalata per tre motivi: a) l’acutezza dell’analisi
incentrata sul nesso organico tra dittatura e guerra; b) la ferma denuncia del carattere
imperialistico e guerrafondaio dell’intervento militare della Nato contro la Libia,
che vede partecipare il nostro paese; c) la lucida previsione dei “colpi di coda” che
renderanno particolarmente pericolosa l’agonia del regime berlusconiano.
Meriterebbero, tuttavia, un supplemento di riflessione sia il carattere ‘bipartizan’
della partecipazione alla guerra sia lo scarto esistente tra la crisi di questo regime e
l’insufficienza (per non dire l’inesistenza) di un programma alternativo da parte delle
forze politiche, sociali e culturali che vi si oppongono.
 
Eros Barone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.