Ricerca

» Invia una lettera

Alitalia, altro che difenderlo, il governo…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

2 gennaio 2009

Egregio Direttore,

in risposta al lettore D.P. sulla triste vicenda Alitalia. Ho letto oggi un articolo interessante dell’economista Tito Boeri su Repubblica http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/economia/alitalia-37/boeri-alitalia/boeri-alitalia.html : i cittadini italiani pagheranno circa 4 miliardi di euro di tasca propria (ma non avevano detto che non avrebbero messo la mani nelle tasche degli italiani?), avremo un ridimensionamento di Malpensa ancor più grande di quanto previsto dal piano Prodi e circa 7000 posti di lavoro in meno.

Però potremo consolarci, Alitalia si chiamerà ancora Alitalia, anche quando tra 5 anni sarà controllata dai francesi: siamo proprio dei provincialoni. E quel campione di Reguzzoni, che fa cadere in anticipo la giunta Provinciale per andare a Roma a salvare Malpensa? Forse si era sbagliato, aveva confuso Malpensa con “cadrega”. E adesso tace, come tutta la Lega. Sono proprio curioso di sentire cosa sapranno dire ai propri militanti per giustificare questi costi ed il ridimensionamento di Malpensa (ho visto oggi negli interventi sul suo giornale che anche molti leghisti sono molto “arrabbiati” per il silenzio della Lega e di Reguzzoni sulla vicenda Alitalia/Malpensa).

Riccardo D.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.