Ricerca

» Invia una lettera

Alitalia: la nuova pace di Crépy il 13 gennaio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 gennaio 2009

Egregio Sig. Direttore

il 13 gennaio la “Nuova Alitalia”, a cui io non ho mai creduto fin dal marzo scorso come ho sempre scritto su questo blog, dovrebbe tornare a volare libera dai debiti passati dalla “Vecchia Alitalia” sulle spalle dei contribuenti italiani. A dire il vero a me pare che questo giorno rievoca il passato. La battaglia di Malpensa non si farà perche gli italiani al momento di trattare i propri interessi “erano al mare” e per questo, senza colpo ferire, Francesco I (AirFrance) si prenderà gli aeroporti dell’ex Stato Pontificio mentre Carlo V (Lufthansa) si prenderà Milano e dintorni. Gli Italiani ora, dopo l’Epifania, ad accordo concluso a completo loro discapito, “torneranno di corsa dal mare”. Tardi! Peccato! Purtroppo ora, chi non ha più spazio a Malpensa e/o a Linate non potrà nemmeno permettersi il ritorno al mare per continuare i “balli sfrenati” perché il suo ruolo futuro è quello di essere solo “sbattuto in mare” a disposizione degli squali.

Cordialmente

Agostino De Zulian, Varese -Verbania

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.