Ricerca

» Invia una lettera

Altro che cow-boy nel Far West. Luciano Lista replica

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

1 novembre 2012

Egregio direttore
anche oggi mi vedo costretto a replicare per puntualizzare con la verità ciò che ha deliberatamente scritto Mastrillo di VareseNews, su di me, ma anche su Manelli, infangando l’onorabilità e scadendo nel pettegolezzo in assenza di informazione.
Addirittura ci definisce nel titolo e nel testo “Cow-­‐boy nel far west della politica”, come a voler significare che la politica è frequentata solo da uomini che sono malviventi e malfattori, che rifiutano le regole della democrazia e si fanno giustizia da soli, equiparando tutta la classe politica ai mafiosi seppur col colletto bianco.
Questa è una sua personale visione ovviamente sposata dal giornale che mi vede completamente contrapposto.
Nel merito delle affermazioni di Mastrillo, faccio rilevare che la mia nomina a titolo onorifico nella casa di riposo di Arese, risale a luglio 2012 mentre la mia uscita dalla giunta Farioli è di settembre 2012, e mi permetta una considerazione sulla fonte citata da Mastrillo. So benissimo che il movimento 5 stelle di Arese, all’atto delle nomine nella casa di riposo, associò la Gallazzi Vismara ad un poltronificio in quanto il sottoscritto e non solo, apparteneva ad un partito, ma che da luglio ad oggi Mastrillo se ne sia accorto improvvisamente mi lascia stupito. Se così fosse sarebbe l’unico a Busto e forse in provincia di Varese, a essersene accorto con 3 mesi di ritardo, a meno che non sia un articolo ad orologeria col fine palese di tentare di azionare la macchina del fango nei miei confronti ma anche del mio grande amico Giovanni Manelli. Detto ciò, ricordo allo smemorato Mastrillo, che il sottoscritto non ha mai avuto la tessera di “Futuro e Libertà per l’Italia” (vero partito politico di Gianfranco Fini), ma solo quella di “Generazione Italia”, l’associazione nata su iniziativa di Italo Bocchino quando era nel PDL e alla quale si sono iscritti moltissimi militanti del PDL. La mia iscrizione è durata appena 5 mesi, perché quando ho capito che Fini aveva intenzione di allontanarsi dal centrodestra, confermatemi personalmente da Bocchino, ho preso le dovute distanze con molti amici del PDL che si iscrissero all’associazione. Non nego che l’interesse di mantenere viva l’identità di una destra che mi ha visto interprete già in Alleanza Nazionale ancora oggi è viva. Del resto mi verrebbe di ricordare al superficiale Mastrillo, che Fantinati è iscritto all’associazione “liberamente politica”, a “Comunione e liberazione” (associazione religiosa a cui appartengono esponenti di vari partiti politici), al Pdl, fa l’assessore comunale a Busto Arsizio ed è presidente di una società di ferrovie Nord che volutamente non cito chiedendo a Mastrillo di scovare. Enrico Salomi (consigliere comunale PDL), Zingale (Cda ALER di Busto, in quota PDL) e Botigelli (Cda Agesp), a metà della scorsa legislatura, passarono dai banchi dell’UDC a quelli del PDL iscrivendosi all’associazione “liberamente politica”; ma anche Fontana e Rosa che passarono da Forza Italia e Lega a una lista civica per poi riconfluire nel PDL; per non parlare di Antonelli che da Forza Italia passò in Alleanza Nazionale e poi Pdl; Lattuada che nel 2006 bussò alle porte di Forza Italia e Lega Nord in cerca di candidatura e per intercessione di Farioli, Ferrazzi lo candidò in AN; Corrado che da Rifondazione passò a una lista civica e oggi nominato da Farioli nella Blini, e tanti altri che non cito per questioni di tempo e spazio. Con questo, caro Direttore, voglio solo evidenziare la completa parzialità di Mastrillo che spesso si presta a facili allusioni e infanganti conclusioni nel vano tentativo di fare vera informazione.

Luciano Lista

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.