Ricerca

» Invia una lettera

Apoteosi dell’assurdo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

7 aprile 2011

Caro direttore,
a chi se non all’on. Paniz, il ritratto della sapienza giuridica e della giovialità umana, volto rubizzo, capelli alla fichi d’india, cervello capiente, parlantina facile, ci si dovrebbe rivolgere per capire se il lavoro frenetico di questi giorni, in un Parlamento stakanovista, persegua un altro scopo oltre quello di salvare Berlusconi dai suoi processi, provvedendo a tutti gli optional del caso?
Spieghi, l’on Paniz, a noi poveri comunisti come si concilia il fatto di proporre alla Camera un processo breve, secondo il quale i reati avrebbero scadenze ravvicinate e si estinguerebbero come neve al sole se entro tali date non fosse concluso il giudizio, e al Senato invece un processo lungo, che dovrebbe sempre valutare tutte le prove dall’inizio e che permetterebbe all’imputato di presentare una lista infinita di testimoni da ascoltare, anche presi dall’elenco telefonico, su cui il giudice non potrebbe neanche dire bè. Obbligato a sorbirseli tutti!
Cordiali saluti

Maria Pellegatta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.