Ricerca

» Invia una lettera

Arcumeggia, “non è un paese per vecchi”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

30 giugno 2011

Gentile Redazione di Varese News,
vorremmo veder pubblicata la seguente lettera in risposta all’articolo di Prealpina del 12 giugno c.m. a
firma Elena Crippa dal titolo “Salviamo Arcumeggia”
Innanzitutto Il numero di abitanti residenti tutto l’anno è di 66 unità, di cui 12 sotto i 20 anni, 37 dai 20 ai
50 e 17 sopra i 50 anni.
Giovani famiglie da tempo si sono stabilite qui attratte dalla tranquillità del luogo, dalla natura quasi
incontaminata e dalla cultura che si respira tra queste viuzze.
Se non fosse per i cittadini che col loro lavoro mantengono un certo decoro al parco-giochi (rasando l’erba), ai lavatoi (pulendoli), alle rizzate delle strade (strappando le erbacce), alle aiuole (abbellendole con fiori), Arcumeggia sembrerebbe proprio un borgo abbondonato.
Certo, a noi abitanti piacerebbe un paese più vivo e con più servizi ….un medico condotto almeno 1 volta la settimana, un parcheggio agibile anche quando piove o nevica, una piccola bottega alimentare, la
manutenzione delle strade e del verde e magari una toilette pubblica per i turisti!
Noi sappiamo che è sacrosanto salvaguardare gli affreschi, patrimonio artistico di Arcumeggia, ma noi
cittadini non abbiamo altrettanti diritti?
Vi ringraziamo per l’attenzione e per favore non diteci più che Arcumeggia è un paese di vecchi!!!

I cittadini di Arcumeggia

I cittadini di Arcumeggia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.