Ricerca

» Invia una lettera

Ausiliari della Sosta, nome e divisa inducono all’errore

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

4 dicembre 2013

Buonasera Direttore,
 
ho appena letto in questa sua rubrica la puntuale replica da parte della Direzione A.V.T. in merito a quelle che quindi risultano essere le infondate accuse di “maleducazione e indifferenza” lamentate nella lettera a firma “L.B.” del 3/12/2013

A mio parere l’equivoco sta proprio nella definizione istituzionale di questi addetti preposti al controllo del pagamento del parcometro. Il termine “Ausiliari della Sosta” lascia intendere che il loro lavoro consista proprio nella vigilanza ed eventuale sanzione di tutte le irregolarità di sosta dei veicoli, e non solo nella verifica della scadenza oraria dei tagliandi di sosta. Anche la loro divisa induce all’errore in quanto ricorda quella di un agente di polizia urbana.

Il problema, sempre ammesso che problema sia, potrebbe essere risolto alla radice chiamandoli per ciò che in effetti sono, “parcheggiatori”, e abbigliandoli di conseguenza con una bella pettorina arancione.

F. L.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.