Ricerca

» Invia una lettera

Autoamministrazione, la spesa maggiore

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 settembre 2011

Egr. direttore,

sia pure con un po’ di ritardo vorrei ringraziare il sig. Caielli ( 244 ) che ha scoperto che in provincia c’è almeno un Comune che ha messo in rete il bilancio e per la segnalazione dello studio della fondazione Civicum fatto dal Politecnico di Milano. In questo studio ho trovato parecchie cose interessanti. Vorrei evidenziarne due:

Il lavoro è stato fatto su 23 dei 28 comuni previsti in quanto alcuni non hanno fornito i bilanci. Ciò la dice lunga sulla volontà degli amministratori di render conto del loro operato e quindi sulla “dignità e la consapevolezza del proprio ruolo al servizio del cittadino”,

Copio l’altra e non commento:

“Il fatto che l’autoamministrazione dei Comuni sia la loro prima voce di spesa corrente – maggiore dei trasporti, dei servizi sociali, dell’istruzione – costituisce uno dei rilievi maggiormente degni di attenzione ed analisi.”

Ovvero: mi scuso per aver sbagliato nello stimare la maggior parte delle spese destinata al mantenimento in vita dei comuni, si tratta solo della spesa maggiore.

Con i miei migliori saluti.

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.