Ricerca

» Invia una lettera

Basta con le critiche e gli slogan

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

17 ottobre 2007

Egregio Signor Mirabelli (e contestualmente al Signor Marcello Chiriacò),

mi spiace che la risposta che avevo dato non la soddisfi. Naturalmente la situazione è più complessa e articolata, ma per non annoiare i lettori, a cui credo non interessino molto i dettagli del bilancio del Comune di Cazzago, non sono certo sceso nei particolari analizzando i vari capitoli, ma ho indicato le linee guida e le motivazioni oggettive di base.
Nei confronti dei miei concittadini invece, a cui devo delle risposte precise in virtù del servizio che mi hanno chiamato a svolgere, ho argomentato tale scelta analizzando ogni singola voce di bilancio. Quello che ci terrei a far capire è che se siamo costretti a certi aumenti non è certo perché gettiamo soldi dalla finestra o siamo momentaneamente impazziti.
Non abbiamo consulenti costosi da tagliare, non facciamo neppure una festa o un’attività di intrattenimento, non svendiamo il territorio alla cementificazione, tagliamo addirittura le spese necessarie come la pulizia delle strade. Spesso e volentieri mettiamo addirittura mano al nostro portafoglio e ci arrangiamo come meglio possiamo in modo del tutto volontario. Ma questo non basta a fronteggiare le situazioni che ci troviamo a combattere ogni giorno e siamo purtroppo costretti a prendere certe decisioni..
Un paese di 800 abitanti non ha certo margini di manovra elastici come possono essere quelli di un governo nazionale e bastano solo alcuni casi sociali di particolare gravità e, contestualmente, minori entrate (nel mio caso, per esempio, sono terminati gli accertamenti ICI e le relative entrate straordinarie che ho avuto negli ultimi anni riguardo questo capitolo) per cambiare le carte in tavola. Anche soltanto da un anno all’altro.
Quando le dico che lei si ferma a un livello superficiale della discussione intendo proprio dire questo. Non conosce in dettaglio il bilancio di Cazzago e, ciò nonostante, dice che noi sindaci facciamo peggio, che facciamo cose che non si sono viste da nessun’altra parte del mondo. Quale sarebbe allora la soluzione? Io sento solo critiche e slogan, ma nessuna risposta concreta. E non potrebbe essere altrimenti visto che l’argomento, nella sua realtà sostanziale, non è da lei conosciuto. Qui si fanno purtroppo delle generalizzazioni che durano il tempo di uno slogan. Ogni caso particolare ha la sua storia. Impariamo ad approfondirla prima di fare facili affermazioni o degeneriamo nel qualunquismo, una malattia, ne convengo, sia di destra che di sinistra.
Non confonda quindi la politica nazionale con i problemi circoscritti di un singolo comune. Lascio discutere a lei e a altri della politica “alta”, di questioni “generali”, ma se chiama in causa il mio Comune mi sento in dovere di rispondere per quanto mi riguarda. Io per ora mi interesso del mio “piccolo” e in scienza e coscienza cerco di fare il meglio che sia possibile. Alla sera guardo anch’io Santoro o Floris. Ma poi la televisione la spengo e quando entro in municipio torno con i piedi per terra e cerco di affrontare dei casi concreti mentre l’eco di quelle discussioni forbite, infarcite di politichese e di slogan da entrambe le parti si fanno via via sempre più lontane. È il ritorno alla realtà, esercizio che forse tutti i politici dovrebbero imparare a fare.
Se poi qualche lettore di Varesenews avesse la bacchetta magica per risolvere i miei problemi lo ascolterò più che volentieri. Basta che al posto di aria fritta sappia propormi soluzioni concrete. Sono umile abbastanza per accettare l’aiuto di chi è più competente di me.

Cordiali saluti

Massimo Nicora - sindaco di Cazzago Brabbia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.