Ricerca

» Invia una lettera

Basta con le panzane su Malpensa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 ottobre 2007

Carissimi

mi domando fino a che giorno saremo costretti a sorbirci le esilaranti dichiarazioni del fantomatico sindacalista Ballotta sulla questione di Malpensa. Ogni giorno ci propina delle balle alle quali i media pendono come fosse oro colato ma adesso credo si sia raggiunto il limite perchè queste fandonie rischiano di fare danno.
Gradirei ricordare a tutti un paio di cosette che ,il sempre esimio sindacalista, si dimentica regolarmente di ricordare.

1) All’atto della sua apertura Malpensa era un progetto della UE che doveva servire come hub Europeo del sud Europa,ed AZ era una compagnia IN ATTIVO che puntava,attraverso LA FUSIONE GIA’ PROGRAMMATA con KLM ad operare sui due hub , dato che gli olandesi disponevano di una flotta tarata sul LR ed inoltre AZ aveva 2500 mld
di lire dati DALLE BANCHE per acquistare nuovi aerei di LR già opzionati (747 400). SOLO dopo l’intervento della UE e la spionsorizzazzione dello stesso da parte della REGIONE LOMBARDIA e del SINDACO DI MILANO ,mossa tesa a MANTENERE LINATE come aeroporto INTERNAZIONALE contro il decreto Burlando che lo abilitava ai soli voli nazionali , MALPENSA NACQUE GIA’ MORTO perchè,ovviamente si sfaldò l’alleanza con KLM ed AZ venne costretta ad operare su di un aeroporto che non produceva UTILI per anni per sole ragioni politiche. Oltretutto la UE sanzionò come i 2500mld erano aiuti di Stato ed AZ non potà acquisire nuovi aerei,nuove rotte ed applicare tariffe più vantaggiose per 4 ANNI tranne 5 anni dopo perdere la causa intentata da AZ alla corte dell’Aja che costrinse la UE a rimborsare 400 mil di Euro di danni (mai ritirati).
Giova forse ricordare che la Grecia aprì nerl 98 il suo nuovo aereoporto ed eliminò quello cittadino senza che nessuno ci mettesse il becco…ora questo aeroporto ha 50 mil di movimenti all’anno mentre Malpensa è un mero aeroporto di transito.
Inoltre lo scalo varesino NON è assolutamente ben collegato ,manca di una terza pista (ambedue le cose promesse dal 1999 ) ha regalato un’aerostazione alla low cost EasyJet , non ha infrastrutture ed un’organizzazione decente.

2) FISSA BALLOTTIANA : AZ non opererà su Malpensa perchè non può sostenere le spese degli alberghi agli equipaggi che si trasferiscono : BALLA COLOSSALE che dimostra l’infinita ignoranza del soggetto. I naviganti AZ che sostano a Milano sono quelli legati ai normali avvicendamenti di volo (cosa comune a TUTTE le C ompagnie
aeree) mentre da Roma arrivano ogni giorno con il volo AZ1020 equipaggi composti da soli Comandanti e capicabina (dato che piloti e assistenti sono già in BASE Malpensa ) per operare tratte intercontinentali. Faccio presente che detti voli hanno spessissimo ampia disponibilità di posti dato che (e qui sta il vero problema) partono regolarmente semivuoti a causa del fatto che a Malpensa NON CI VUOLE volare nessuno. E’ raro infatti trovare a bordo dei voli
intercontinentali passeggeri Italiani…il Nord ormai se lo sono pappate le altre Compagnie che hanno sfruttato l’imbecillità di una classe politica che NON è stato in grado di allestire un piano per lo sviluppo sensato dell’aviazione commerciale.

Credo sia il momento di finirla con le sparate sui vari piani Romani contro Milano…se c’è qualche colpevole di rtutto questo si ricerchi al Pirellone o a Palazzo Marino..la loro ottusità unita ad una mancanza di visione oltre le sponde del Mincio hanno decretato questo
ennesimo flop dell’economia Italiana.

Basta con le panzane quindi!

Gazzoli Guido, capocabina AZ

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.