Ricerca

» Invia una lettera

Bentornato signor Cattorini

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

1 dicembre 2009

Caro direttore,
vedo con sommo piacere che il Signor Cattorini è tornato a parlare di moto e della loro pericolosità, e devo dire che l’ho trovato in forma smagliante! Ero quasi preoccupato… ma come mai il sig. Cattorini non scrive più nulla sulle moto? Possibile che abbia cambiato idea? Ok che qualche miracolo ancora avviene ma nel caso in questione mi sembrava molto (ma molto!) difficile!! Difatti: il giorno dopo ecco una delle sue articolatissime lettere, con tanto di riferimenti ad articoli e statistiche.
Confesso che la prima reazione è stata di scoppiare a ridere! Non si offenda Signor Cattorini ma la sua ostinazione e il suo astio verso le moto, anzichè far riflettere ottengono l’effetto contrario: fanno ridere, perchè quando una persona è accecata dall’odio e dall’astio verso qualcosa alla fine diventa persino buffa! Non voglio tornare sulla questione della pericolosità delle due ruote, ma se proprio uno deve esprimere le sue idee sarebbe meglio farlo in modo obbiettivo. Citare articoli e statistiche in quel modo è un po’ come i testimoni di Geova citano la Bibbia: a modo loro, estrapolando frasi e modificando il significato originale. Qui non è in discussione la pericolosità delle due ruote, è discutibile questo modo di farlo!
 
Grazie per lo spazio concessomi

Marco Giuffrida

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.