Ricerca

» Invia una lettera

Berlusconi e i disturbati mentali

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

17 dicembre 2009

Caro direttore,

ho seguito la discussione su Google e anche quella sul disturbo mentale del sig. Tartaglia e ho provato a cliccare su Google queste parole /berlusconi-mentalmente-disturbato/.
Ed ecco il risultato: «Questi giudici sono doppiamente matti! Per prima cosa, perchè lo sono politicamente, e secondo sono matti comunque. Per fare quel lavoro devi essere mentalmente disturbato, devi avere delle turbe psichiche. Se fanno quel lavoro è perché sono antropologicamente diversi dal resto della razza umana».

Sono le parole dell’intervista rilasciata da Silvio Berlusconi nel 2003, che scatenò molte polemiche, seguite dal solito inutile appello del Presidente della Repubblica (era Ciampi).
Che Tartaglia fosse un comunista era già certo fin da domenica, ma se sarà confermata la sua malattia mentale avremo la prova che si tratta di un PM che sperava di agire in incognito.

Ogni deduzione su eventuali responsabilità del Premier nell’aver esaperato il confronto politico e istituzionale è, ovviamente, arbitraria.

saluti cordiali
Ismaele

Ismaele

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.