Ricerca

» Invia una lettera

Berlusconi, la negritudine e l’imbecillità

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

7 novembre 2008

Egregio direttore
desidero dire anch’io il mio parere sulle recenti vicende,
Certi opinionisti,stimati o meno,dovrebbero pensare un po’ più a lungo prima di parlare e così forse anche i nostri parlamentari. Quanto alla battuta di Berlusconi è nel suo stile, come dire accettiamo la negritudine, in fondo ci piace,anche noi la cerchiamo quando magari con la lampada ci abbronziamo,ma davvero anche se i suoi cosiddetti “imbecilli” avversari non l’hanno capita, mi sembra inopportuna, mi sembra che molti italiani pecchino, non solo di un certo razzismo, ma soprattutto di provincialismo, non si rendono conto che molti stati sono governati da negri intelligenti che parlano più lingue che hanno una vasta cultura,come Nelson Mandela e molti altri. Bene hanno fatto gli americani a capire che quello che conta è l’animo,l’intelligenza e altre doti umane non il colore; tanti auguri al nuovo presidente!

Silvia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.