Ricerca

» Invia una lettera

C’è chi capisce e chi non vuole capire…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

4 agosto 2011

Egregio direttore, mi tocca dare una spiegazione di quello che è stato scritto nell’articolo su Fabiasco (e non Cugliate) visto che al sig. Di Biase è già venuto il mal di pancia, per prima cosa non sono stato io ad utilizzare il termine miserie, ma menefreghismo si, perchè negli anni alcuni bellissimi affreschi sono stati coperti (del tutto o parzialmente) dai rispettivi proprietari delle case che purtroppo non si sono curati (o non si sono informate su come fare) nel cercare di mantenere quello che di bello e artistico c’era dipinto sulle loro facciate….  
Il menefreghismo, che come ho scritto è comune in tutti i nostri paesi (ma siamo in Italia) è possibile vederlo nel bel lavatoio, pieno di scritte lasciate da ragazzini ignoranti, il menefreghismo di chi anni fa attacca un cartello con divieto di sosta a lato di un affresco, sono i particolari che fanno la differenza nell’occhio attento. Le scritte sbiadite dal tempo sono bellissime e fanno emergere ricordi di chi ragazzino non sapesse cosa fosse un supermercato, quando ancora tutti ci si conosceva in paese e ci si dava una mano uno con l’altro, quando il barbiere, l’osteria e il panettiere era il nostro punto di ritrovo, ma come spesso capita c’è chi interpreta a modo proprio quello che legge …a volte anche quello che vede.  
Il resto lo trova nei commenti sotto l’articolo!
 
Buone vacanze a tutti!
Paolo Ricciardi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.