Ricerca

» Invia una lettera

Camilleri non si metta sullo stesso piano di Borghezio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

9 novembre 2008

Egr
direttore,dopo la bella lettera di Ezio Masserizi totalmente condivisibile, mi permetta una piccola aggiunta :io non ho mai creduto al mito della “diversità” di antica memoria,ho sempre pensato invece che diverso deve essere il modo di fare e di dire (rispetto all’altro) nell’affrontare le cose.
Con le sue affermazioni,Camilleri invece si pone sullo stesso piano di personaggi del calibro di Gasparri,Borghezio ecc.ecc.,certo con toni magari più snob e un pò fru-fru ma alla fine la sostanza è la stessa.
Forse più di uno dovrebbe assimilare la campagna mediatica delle BCC:”la mia banca non è cosi, è differente”,ma sopratutto lo dovrebbe fare chi ha dalla sua un età tale che dovrebbe ispirare saggezza e non stupidità.

Pietro Mainini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.