Ricerca

» Invia una lettera

Cani fastidiosi e padroni maleducati

cane smarrito magnago
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 luglio 2017

Buongiorno,

sono una vostra lettrice. Ho letto l’articolo relativo ai cani che abbaiano e a quella persona che ha scritto la lettera di minaccia ai proprietari.

Mi domando perchè solo su questa persona venga sollevato disdegno per questo suo gesto e non su ciò che ha scatenato la sua esasperazione.

Purtroppo quotidianamente dobbiamo sopportare padroni maleducati, con cani che hanno diritto di abbaiare a non finire, i cittadini devono stare zitti e non azzardarsi neppure a lamentarsi, perchè i cani stanno conquistando più consensi degli esseri umani.

L’arroganza della maggior parte dei proprietari sta veramente esasperando molta gente. Ma la voce di queste persone non ha alcun diritto di esistere.

Alla sera non si può andare a dormire prima della mezzanotte, non ci si può permettere di stare male, di avere un mal di testa ed avere bisogno di un pò di pace. Non si può mangiare in giardino perchè non si riesce a comunicare.

Non ci si può lamentare, perchè secondo il proprietario il cane fa il suo dovere…. abbaiare… (abbaia se passa un cane, se passa una persona, se i bambini giocano oppure per noia o perchè viziato)

Vi rendete conto che ormai i cani sono aumentati a dismisura, e tutti fanno questo ragionamento.

Questa è civiltà?

Quindi non indignamoci per una lettera di una persona esasperata che non ce la fa più, come tantissime altre persone. Indignamoci invece per il comportamento esasperante dei proprietari di cani, che mancano di rispetto e di educazione.

Mi piacerebbe che questa lettera venisse pubblicata, per far sentire anche la voce dell’altra campana.

Vi pregherei comunque di mantenerla anonima.

Grazie e saluti

S

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da matteo C

    cara Signora,
    le minacce non sono MAI ammesse, in nessun caso.
    nello specifico, trattandosi di vicini di casa, si potrebbe provare con un colloquio civile e se ciò non dovesse andare a buon fine esistono organi di polizia ai quali rivolgersi.

    Se la cosa può darLe conforto io non ho cani che abbaiano nei dintorni ma vicini rumorosi e maleducati che sporcano il marciapiede con mozziconi e carte varie, parcheggiano male l’auto occupando 2 posti, non effettuano in modo corretto la raccolta differenziata e ritroviamo i loro sacchi non ritirati……LE BASTA????