Ricerca

» Invia una lettera

Il capitale umano è un asset fondamentale

Finazzi, una finestra sul Made in Italy
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

10 luglio 2018

Quanto è importante per le aziende italiane attrarre i talenti. Ma una volta “on board” come si fa a farli rimanere? Quante aziende sono in grado di raccogliere gli input creativi dei propri dipendenti e soprattutto quante hanno la capacità di utilizzarli? Quante sono in grado di massimizzare la creatività dei propri collaboratori? Quante imprese lavorano realmente alla creazione di una “fucina” di talenti? Chi è capace di fare tutto questo, sarà in “prima fila” per differenziarsi ed innovare e (di conseguenza) aumentare le probabilità di successo sul mercato. Non dimentichiamolo e diamo la giusta importanza al “capitale umano” come asset fondamentale per il rilancio del paese.

Andrea Zirilli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.