Ricerca

» Invia una lettera

Cari ex deputati parlate pure ma possibilmente non a sproposito

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

27 agosto 2011

 Egregio direttore,
Rispondo a Claudio Donelli, ex Parlamentare del PCI (che a dire il vero non sapevo nemmeno fosse un ex parlamentare della nostra zona), spiegandogli gentilmente che con la mia breve lettera sulla Prealpina riguardante, guarda caso, la sua ex collega Pellegatta:
1) Non volevo fare assolutamente demagogia, dato che ritengo che un politico debba essere pagato adeguatamente per poter svolgere il suo ruolo, sempreché lo faccia con impegno. Semmai qui si sta parlando di un privilegio, anche se previsto dalla norma vigente.
2) Volevo solo stigmatizzare la sua ex collega Pellegatta che da sempre parla solo di “bunga bunga”, mentre, secondo me da un ex senatore (che tra l’altro gode legittimamente di un privilegio) ci si dovrebbero aspettare contributi un po’ più intelligenti.
L’espressione “stare schiscio” voleva essere simpatica e non voleva assolutamente ricordare il bavaglio dei regimi totalitari, che Donelli ben conosce. A Donelli suggerisco anche di rispondere possibilmente utilizzando il canale da me prescelto, ossia di indirizzare una lettera al dott. Angeleri. Ribadisco anche che non ho “zittito” nessuno, come invece sostiene la Pellegatta (e Donelli a ruota), che evidentemente fa finta di non capire. Invece, come da me richiesto, la Pellegatta spieghi la sua posizione sulle pensioni dei giovani e dei giovanissimi, tagliati fuori dal mondo del lavoro, un tema che dovrebbe interessarle forse più di Berlusconi. Infine, Donelli si vada anche a leggere la mia poderosa corrispondenza con la Prealpina, dove ho trattato argomenti disparati, attirando l’attenzione di ministri, portavoce di politici, sindaci, ecc.; e intanto la sua amica Pellegatta parlava solo di “bunga bunga”.
In ogni caso mi scuso umilmente se vi ho offeso cari ex deputati, non mi permetterò mai più di sollevare questioni di questo genere. Scusate ancora, me ne starò zitto, io.

Mattia Colombo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.