Ricerca

» Invia una lettera

Cassandra e la Fiera di Rho

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

19 ottobre 2007

Egregio Direttore,
ancora in questi giorni la nuova fiera di Rho ha dimostrato l’insufficienza viabilistica della zona.
Anche in occasione della manifestazione dedicata ai prodotti per l’ufficio, lo SMAU, si sono infatti create le consuete, pericolosissime, code in autostrada a causa dei “colli di bottiglia” che impediscono l’accesso ai parcheggi.

Questo complesso fieristico è stato inaugurato ormai da tempo ma le necessarie infrastrutture sono ancora ben lontane dall’essere pronte.

E’ la stessa situazione che caratterizza da anni l’aeroporto di Malpensa e tante altre opere pubbliche della Lombardia (pensiamo solo, per esempio, al nuovo ospedale di Varese messo criminalmente in opera con i generatori di corrente scollegati e con gli impianti di condizionamento fuori norma).

Dalle nostre parti sembra che basti essere tempestivi nel fare le inaugurazioni in momenti elettorali, mentre per il resto i tempi diventano biblici.

I politici regionali, sempre in prima linea quando si tratta di tagliare nastri per opere pagate dallo Stato, spariscono poi d’incanto quando debbono completarle con le necessarie infrastrutture a carico della Regione.
Se queste sono le credenziali con le quali Formigoni e Cattaneo pensano di poter presentare la candidatura all’Expo……. non occorre essere Cassandra per prevedere il risultato.

Un cordiale saluto

Antonio Rubino, Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.