Ricerca

» Invia una lettera

Cattaneo sorpreso di Ambrosoli

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

7 maggio 2013

Caro Direttore,
mi ha amareggiata la ‘sorpresa’ di Cattaneo per la scelta di Umberto Ambrosoli di non partecipare alla commemorazione per Giulio Andreotti.
Pur operando nelle Istituzioni, Umberto Ambrosoli è, e per tutta la vita resterà, il figlio di Giorgio Ambrosoli: l’avvocato che sacrificò la vita per compiere onestamente un dovere di Stato, pienamente cosciente delle conseguenze del suo operato.
Il Presidente Cattaneo è sicuramente figlio di un papà, eppure si è sorpreso.
Se il sentimento è sincero, rasenta il cinismo della infelice e nota dichiarazione del senatore Andreotti.
Se è stata l’occasione per schermaglia politica all’interno del Consiglio Regionale, dimostra che Cattaneo possiede una discutibile capacità di scegliere gli argomenti di dibattito.
Da un così alto responsabile di amministratore di una comunità, mi sarei aspettata una sincera solidarietà umana e un maggiore rispetto dei sentimenti e del senso di famiglia.

Distinti saluti

Nicoletta Montanini

Nicoletta Montanini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.