Ricerca

» Invia una lettera

Cattaneo: «Tariffe bloccate per il 2010»

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

30 dicembre 2009

Tariffe bloccate per i trasporti pubblici fino ad agosto 2010. E il prossimo adeguamento tariffario verrà calcolato sulla base di criteri di customer satisfaction definiti dal Tavolo del Trasporto pubblico locale (Tpl), condiviso da enti locali, sindacati, rappresentanti delle
aziende di trasporto e dei pendolari. Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo. "Lo scorso anno ci siamo fortemente battuti perché nella Finanziaria 2009 ci fosse un adeguato riconoscimento economico
al trasporto pubblico locale – spiega l’assessore Cattaneo – e, anche in virtù dei frutti positivi dati da questo impegno, abbiamo deciso di evitare l’adeguamento tariffario di tutti i mezzi pubblici che sarebbe dovuto scattare di per sé ad agosto 2009. Così per il 2010 le tariffe non saranno più determinate solo da meccanismi commisurati all’inflazione, ma anche dalla rilevazione degli indici di qualità del servizio".

"In pratica – spiega l’assessore Cattaneo – al 50% dell’indice dell’inflazione si potranno aggiungere o sottrarre quote in unzione del raggiungimento di alcuni obiettivi individuati sulla puntualità, sulla regolarità del servizio (soppressioni), sul rinnovamento del materiale rotabile (eliminazione degli Euro 2 per gli autobus e miglioramento dell’età media dei treni) e pulizia (rilevata con un’indagine di customer satisfaction). E’ una novità importante per il trasporto pubblico lombardo e dimostra ancora una volta la bontà e l’efficacia del metodo basato sul confronto che Regione Lombardia ha scelto di utilizzare nella sua azione di governo".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.