Ricerca

» Invia una lettera

Chi non vuole il Parco Pineta?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

3 aprile 2007

Gentile Direttore,

in così breve tempo e dopo una settimana intervallata da pioggie nel parco pineta di Tradate e Appiano è scoppiato un secondo incendio.
Non voglio sicuramente creare facili allarmismi ma questo secondo attacco alla integrità del parco qualche dubbio lo fa nascere sicuramente.

Se l’incendio risultasse doloso credo che prima di parlare di risparmio energetico e biosostenibilità dovremmo tutti farci un esame di coscienza e partire dall’abc, dalle regole di base. Il verde deve e chiede di essere rispettato. Non possiamo stare a parlare di emissioni, di effetto serra e quant’altro se poi non siamo in grado di preservare l’esiguo patrimonio naturalistico che abbiamo sul nostro territorio. I parchi e i boschi da ormai troppo tempo sono considerati un bene accessorio anziché una risorsa. Si incendia i parchi per costruire e per fare arricchire sempre i soliti noti (…).

Ho la sensazione, e spero qualcuno mi zittisca a tal riguardo, che non si stiano facendo sufficienti pressioni per ottenere dal governo uomini (guardie forestali) e mezzi (finanziamenti). Si trovano milioni di euro per costruire strade ma non si dimostra la stessa volontà e solerzia nella tutela del territorio. Da una recente inchiesta solamente 3 uomini della forestale con sede a Tradate devono controllare una vasta area formata da ben 37 comuni e 7 parchi. La regione Calabria come contropartita dispone di un esercito di guardie forestali.
E insolita si è dimostrata la tempistica del nuovo incendio. Proprio oggi a Tradate si doveva discutere in consiglio comunale la mozione riguardante la nascita del parco sovracomunale dei 3 castagni. Insomma mi verrebbe da dire che qui c’è qualcuno che sta buttando benzina sul fuoco, qualcuno a cui non interessa il futuro nostro e dei nostri figli, qualcuno che vuole distruggere tutto, anche la speranza di un territorio migliore, protetto e più a misura di cittadino.

Cordiali saluti

Felice Griffi - Tradate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.