Ricerca

» Invia una lettera

Chi va con lo zoppo impara a zoppicare

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

21 giugno 2011

Egregio direttore,
dieci anni fà la lega disprezzava le poltrone romane ,oggi che le ha conquistate ed ha assaporato il gusto del potere non intende lasciarle, anzi vuole anche i ministeri sul territorio padano ,così come con le provincie riesce a sistemare amici e amici degli amici.
Io che ho visto nascere la lega ,oggi la vedo come il più romano dei partiti, ministri che chiedono la secessione quando hanno giurato fedeltà alla repubblica ,e non voglio addentrarmi nei benefici economici. Dispiace per i leghisti veri che ancora credono in un movimento che non esiste
più e vengono raggirati da quattro imbonitori che ormai non hanno più vergogna di raccontare un sacco di frottole (chi va con lo zoppo impara a zoppicare)

cordiali saluti

G.M.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.