Ricerca

» Invia una lettera

Chiedere di ricordare, memorizzare

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

13 aprile 2011

Egregio direttore,ammiro la pacatezza del popolo italiano,rammento da giovane le chiamate alla piazza gli scioperi generali per motivi che ora definirei marginali,come la guerra in Vietnam ecc.fatti molto lontani ma la partecipazione era assicurata,ora sono anni che il governo cangiante prima di Forza Italia,ora PDL(predellino) si interessa delle beghe del Presidente del Consiglio che per la carica che mantiene dovrebbe essere candido che più candido non si può,governo che così indaffarato non ha modo di fare il Suo dovere la dove andrebbe fatto,o si pretenda vadi fatto,per anni abbiamo avuto l’ausilio della Lega di Bossi che al momento giusto sapeva correggere il tiro……ma da molto tempo,direi troppo, il patto di ferro,Bossi Berlusconi,consente ad una maggioranza di chiamare a raccolta <prescrizzione> per questa settimana tutti i deputati di destra,anche coloro che non conoscono la strada di Montecitorio,al massiccio voto,salva terga a Berlusconi……gira che te la giro…canta che te la canto,tutti i destrossi pare vogliano dire al popolo che regolarmente va in galera a testa bassa quando necessita, che a mezzogiorno in cielo splende la luna,e se desideri l’abbronzatura devi esporti al chiarore alle due di notte.
Solo a parole si pretende che la pena vadi scontata fino in fondo,(capita che chi a ucciso tre persone) dopo dieci anni è in libertà)capita che gli stragisti delle varie piazze italiane insanguinate, in galera manco uno.
Ora se la leggina andrà in porto,migliaia di delinquenti di ogni spece si fregano le mani e si preparano per le vacanze al mare.
Chiedere di ricordare,memorizzare (aggiungere ai preferiti )uno ad uno coloro che voteranno a favore del cosidetto processo breve,meglio inteso come amnistia fulminante,ovviamente per poterli rieleggere ancora.
Un giorno potremo dire ai nostri nipoti <c’ero pure io in quel ventennio e avevo votato >.
G.P.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.