Ricerca

» Invia una lettera

Ci penserò due volte prima di farmi curare a Varese

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

15 ottobre 2007

Egregio Direttore,

dunque ricapitoliamo, quando prima dell’estate Cherubino esternava contro la terribile inefficenza del nuovo ospedale, l’assessore Cattaneo lasciava intendere che Cherubino che “doveva assumersi la responsabilità per tali dichiarazioni” e il sindaco Fontana convocava gli Stati Generali della Sanità lasciando il preside della Facoltà di Medicina, che combatteva ogni giorno per quelle tematiche, escluso, ma non solo dichiarava anche un “successo” il risultato di quell incontro.
Vede io ne capisco poco di diritto ma vorrei veramente sapere se non sia un reato criminale il fatto che salti la luce in un Ospedale e non partano i generatori di emergenza. Personalmente ora, da Varesino, ci pensero’ due volte prima di farmi curare a Varese, visto che la struttura sanitaria, al di là del valore dei dipendenti, non sa garantirmi un livello di sicurezza minimo…insomma spero proprio di non ammalarmi piu’ e nel caso stessi male…vorrà dire che faro’ qualche chilometro in piu verso altre città. Cio’ significa che, a mio parere, il managment locale ha fallito non avendo centrato l’obbiettivo di creare un Ospedale del futuro…a quando un Ospedale sicuro? A quando una classe dirigente locale degna dei suoi cittadini?

Filippo Salamina

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.