Ricerca

» Invia una lettera

Con i partitoni dove va il pluralismo?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

23 aprile 2007

Distinto direttore,

Vi leggo qualche volta da Roma perchè ho lavorato per
anni in provincia di Varese e sono rimasta molto legata al vostro territorio…tante amicizie, lì. Ho deciso di scriverLe perchè mi appassiona questo dibatitto nella pagina delle lettere sul Pd. E condivido tante amarezze e dubbi di alcuni affezionati Suoi lettori: dare vita a un grande partito democratico, cancellando le differenze e le storie di ciascuno è una semplificazione dolorosa per tutta la politica, specie per chi ha iniziato a farla nelle sezioni attaccando di notte manifesti per le strade.

Pensiamo a che cosa può succedere se nascesse un’identica cosa a destra: due partitoni all’americana gestiscono il potere. La politica d’altra parte va ovunque in
questa direzione (Democratici-Repubblicani in Usa, Brown-Cameron in Gb, Psoe-Ppe in Spagna). Ma cosa ne resta del pluralismo?

Grazie, direttore.

P.S.: Compagno Dantani, sarei stata con lei su quella Punto Rossa, quando passa da Roma venga a pranzo da me, discuteremo di politica come ai bei vecchi tempi.

Sua,

Luisella Sora

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.