Ricerca

» Invia una lettera

Considerazioni sulla nevicata

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

6 gennaio 2009

Genti Direttore
una breve considerazione urge mentre fuori sta nevicando abbondantemente:
ho letto sulle notizie pubblicate da VareseNews che le strade sono libere e percoribili a fronte di una nevicata già prevista da diversi giorni, il che potrebbe anche farmi piacere, se usassi l’auto, ma, come ho gia scritto altre volte, non posso utilizzarla e debbo servirmi dei mezzi pubblici e dei marciapiedi.
Visto che le precedenti nevicate hanno portato molti disagi al sottoscritto, posso aspettarmene altrettante a causa di quella in corso.
Cosa serve pulire le strade, se poi la neve, gettata sui marciapiedi, costringe i passanti a vere e proprie serpentine, se non a scivolate, per evitarla? Perchè viene lasciata sui marciapiedi durante le gelate notturne, facendo correre il rischio di cadere? Perchè chi ha delle difficoltà, è considerato cittadino di serie B e non viene, viceversa, agevolato nelle sue azioni quotidiane, come recarsi al lavoro?
Torno a ripetere: sono stato pure io consigliere comunale, ed una delle priorità del mio mandato, è stata quella di promuovere iniziative a favore di chi ha problemi fisici, e mi dispiace molto dover sottolineare il fatto che si “valorizzi” la figura del disabile solo in certe occasioni (leggasi elezioni), mentre ci si dimentichi di lui durante tutto il resto dei giorni.

Massimo Furini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.