Ricerca

» Invia una lettera

Controlli in dogana, altro che Schengen

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

21 gennaio 2009

Egregio direttore,

Furbi gli Svizzeri, aderiscono al trattato di Schenghen e poi non aprono le frontiere approfittando di un cavillo che gli permette di controllare comunque le auto in transito.
Le code sono aumentate altro che libera circolazione delle persone! Ma è mai possibile che noi frontalieri dobbiamo sorbirci tutti i giorni questo stress e perdita di tempo?
Ma non potrebbero allargare la carreggiata e fare passare due auto alla volta? Mi ero fatto fare pure il lasciapassare da esporre ma non serve a nulla, addirittura ora ci hanno chiuso anche la corsia preferenziale, che poi di fatto veniva aperta una volta alla settimana.
ma per quale motivo ci continuate a volere rendere la vita impossibile?

Mario Cossi, frontaliere

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.