Ricerca

» Invia una lettera

Cornuti e mazziati

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

25 maggio 2012

Caro Direttore.
Anche lo scorso pomeriggio tornando a casa dal lavoro ho dovuto percorrere quella che ormai è diventata la "famigerata" strada che unisce Cittiglio con Laveno, unica percorribile a causa della nota vicenda del masso caduto giorni fa su quella di più largo utilizzo.
Credo di poter parlare a nome di tutti coloro che hanno necessità di percorrere quella che è ormai una via crucis: basti pensare che il sottoscritto, e non sono il solo, ha dovuto impiegare anche 25 minuti per percorrere cinque chilometri, pur senza trovare chiuso alcun passaggio a livello, ma "solo" il traffico pesante costretto a transitare alternativamente sul passaggio a livello di Cittiglio, bloccando del tutto il senso di marcia per chi proviene della direzione opposta alla loro.
Va bé, si potrebbe dire, cosa si può fare se non pazientare, in attesa che venga rimessa in sicurezza la strada? Certo. Se non avessi notato oggi la presenza di una pattuglia di vigili urbani, credo della Polizia Provinciale pronti, non a dirigere il traffico, magari istituendo un senso unico alternato in prossimità del passaggio a livello specialmente riguardo il transito dei camion; no! Pronti ad elevare la contravvenzione a chi esasperato dalla coda osasse azzardare un sorpasso nel punto dove la strada si allarga un po’. Certo, il codice della strada in quel punto lo vieta … questa è la vera prevenzione, l’aiuto a rendere il traffico più scorrevole, il venire incontro alle necessità di chi già è penalizzato da una situazione di oggettiva difficoltà!
Complimenti a chi ha avuto questa bell’idea perché, si sa, non è vero che le multe sono operazioni di cassa, servono all’educazione stradale!

Cesare Marton. Laveno Mombello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.