Ricerca

» Invia una lettera

Cosa sta succedendo alla nostra provincia con le ali?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 aprile 2011

Egregio direttore,
dalle pagine del suo giornale abbiamo potuto apprezzare, anche di recente, le positività del Distretto Aeronautico Lombardo. E’ però di oggi la notizia che AgustaWestland ha purtroppo perso una importantissima gara per la fornitura di elicotteri (AW149) al governo Turco, gara vinta dalla concorrente americana Sikorsky.
Non si può non ricordare che la stessa AgustaWestland si è vista recentemente stoppare il contratto per la fornitura degli elicotteri al Presidente Americano Obama (gara riaperta con probabile riassegnazione del contratto alla stessa Sikorsky) e che l’Aermacchi ha in stallo il contratto per la fornitura di 48 aerei M346 agli emirati arabi. Cosa sta succedendo nella nostra provincia con le ali? Nella mia testa arrivano domande a raffica: non cominciano ad essere troppi i contratti importanti persi che si tramutano in tante ore di lavoro in meno per tutta la nostra industria aerospaziale e per il suo indotto? perché perdiamo le gare quando i nostri prodotti sono tecnicamente all’avanguardia? ci manca forse un adeguato supporto politico? (proprio il presidente Orsi, oggi nuovo CEO di FINMECCANICA, all’ultima convention ha chiesto: «Le istituzioni non ci lascino soli» ) quali azioni ha messo in campo il nostro governo, a fianco dei funzionari e dei tecnici delle nostre aziende, per sostenere la nostra industria in queste difficili trattative? Ha il nostro governo la volontà di sostenere le nostre aziende all’estero o è distratto da altre questioni che francamente poco riguardano le imprese del distretto aerospaziale lombardo e le loro maestranze? Ha in questo momento il nostro governo la necessaria credibilità verso gli interlocutori esteri? E’ il caso di preoccuparsi veramente per il futuro di uno dei pochi settori che trainano l’intera economia varesina (e non solo) e per il futuro di tutti noi? Io, da lavoratore del settore aerospaziale varesino, un poco preoccupato lo sono.
Mi piacerebbe ascoltare il pensiero di altri, anche di chi ha responsabilità politiche in questa "Provincia con le ali" ( ad esempio l’onorevole Reguzzoni e il Ministro Maroni, ma anche l’onorevole Marantelli e il Senatore P.Rossi) Anche se la curiosità maggiore sarebbe quella di conoscere l’opinione del nostro Premier che, se ben ricordo, tempo fa si era dichiarato il "commesso viaggiatore" delle nostre aziende aeronautiche! Grazie per lo spazio. Saluti Giancarlo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.