Ricerca

» Invia una lettera

Così non si risolve niente

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 novembre 2008

Gentile signor direttore,
ho appena letto che il signor Marco Regazzoni le ha scritto che ognuno dei parlamentari italiani costa quasi il sestuplo di ognuno dei parlamentari spagnoli.
Prima di aggredire i LAVORATORI, basterebbe contare deputati e senatori assenti nelle sedute in parlamento: togliendo parte di stipendio a loro (piuttosto che ai lavoratori) la Nazione risparmierebbe TANTISSIMO
denaro in più…
Le prove delle assenze dei parlamentari sono le videoriprese accessibili con le quali sono stati VISTI i “pianisti”.
Brunetta è del PdL. Nel parlamento italiano la sinistra è una MINORANZA; se i parlamentari mancanti fossero di sinistra, la destra esulterebbe, invece quelli di
destra come Brunetta si lamentano.
Il signor Brunetta sta collaborando con chi vorrebbe abolire i sindacati e costringere tutti i lavoratori pubblici (e, visto che l’impiego pubblico non viene incentivato, prima o poi toccherà anche ai privati) a
servire i datori di lavoro incondizionatamente, magari facendo tanti straordinari (detassati) cioè fuori orario contrattuale?
Mettere i lavoratori alla mercè degli industriali, significa distruggere i risultati delle lotte sindacali che hanno meritato la vivibilità della vita di tanti lavoratori.
Lo Stato Italiano che strapaga i suoi parlamentari invece fa lui il loro sindacato, il loro garante.
Così, non si risolve niente.

Carlo Cattorini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.