Ricerca

» Invia una lettera

Croce rossa e precariato, non lamentiamoci

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

8 aprile 2011

Egregio Direttore, un disturbo per rispondere al Sig. Valenti.
Caro Davide, chi ti risponde è stato ben prima di te dipendente CRI (civile) ed ancora prima obiettore ed ancora prima volontario nello stesso ente.
La Croce Rossa è un ente che può avere mille difetti, ma non mi si venga a raccontare che non ha, per anni, privilegiato i suoi lavoratori.
Parliamo dei contratti? ben più remunerativi e sicuri di quelli ANPAS?
Parliamo della forza "politica" di Croce rossa in seno alle ASL?
Se oggi sono arrivati i periodi di vacche magre, Davide, lo sono per tutti: io lavoro per una CO118 piemontese che mi ha destinato ad una postazione a 75 km da casa!!
Sai cosa ho fatto? ci sono andato, al lavoro, non dall’avvocato, perchè in questo periodo forse sarebbe già bello ringraziare di avercelo un lavoro.
Per il resto, che la situazione dei dipendenti delle "croci" sia scandalosa se rapportata all’estero, è verissimo ma non lamentiamoci in considerazione del fatto che la situazione attuale è figlia di anni di iimobilismo,di anni in cui chiedere ai colleghi di fare corsi di aggiornamento o portare avanti battaglie per la riqualificazione professionale era come parlare al vento, ho assistito per anni all’eterna diatriba dipendenti/volontari che non solo non ha portato a nulla, ma ha prodotto l’attuale livello occupazionale e professionale della categoria dei "soccorritori", fantasmi giuridici che nemmeno sono riconosciuti dal codice civile, persone che fanno un lavoro delicatissimo e per certi versi rischioso e vengono inquadrate come "operai qualificati" (gran rispetto per gli operai,ma credo di aver rischiato qualcosa di più facendo il soccorritore che fare 8 ore di catena di montaggio).
Caro Davide, non scadere nella retorica dei 7 principi, se il lavoro non ti sta bene quella è la porta,puoi pure cercare altrove,sempre che tu riesca a trovare un posto dove per 8 ore rispondi ad un centralino e prendi 1200 euro al mese!!!

cordiali Saluti

Daniele Cereda

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.