Ricerca

» Invia una lettera

Dal diario di Mariuccia: un tè importante

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

10 agosto 2011

Egr. direttore, 

eccole un’altra pagina del diario di Mariuccia. È importante perché qui si incomincia ad entrare nel merito dei problemi e delle soluzioni. 

Con i miei migliori saluti. 

Alberto Gelosia

Giovedì 11 Agosto 2011 

Dopo l’atterraggio a Londra e il controllo dei documenti, mi si è avvicinato un distinto signore che si è detto incaricato di accompagnarmi a Palazzo. La sorpresa è stata l’uso di un taxi e non di un’auto blu. 

Dopo aver attraversato sale, saloni e ambienti di rappresentanza, sono stata introdotta in un salottino dove mi aspettava Elisabetta II. Una volta esaurite le chiacchiere e i pettegolezzi, di rigore con la prima tazza di tea, siamo andate al nocciolo del mio problema: da dove incominciare a riordinare il pasticciaccio dei conti dello Stato. Il suggerimento è stato chiarissimo: devo fare come lei e incominciare dalla vetta. 

Betty, ormai siamo in confidenza, mi ha raccontato che qualche anno fa i suoi sudditi si lamentavano per l’eccessivo costo dello Stato e così ha deciso di dare il buon esempio. Ha rinunciato al Britannia, ridotto all’osso il personale di Palazzo ( ora ha 300 dipendenti ) in modo da chiedere una drastica riduzione degli appannaggi ( ora riceve 57 milioni di EURO ). Non contenta di ciò, ha voluto che il bilancio di Buckingam Palace fosse certificato da un ente esterno e facilmente reperibile anche nel sito della Corona. Fra le altre cose mi ha fatto notare che lei e il Presidente della Repubblica Italiana hanno compiti simili, così potrei fare un confronto col Bilancio del Quirinale e parlarne con “old boy George”. 

Ormai si era fatto tardi, quindi, avuta la ricetta dei biscottini e salutata la gentile ospite, sono stata riaccompagnata, sempre in taxi, all’aeroporto. Durante il volo mi è venuta la tremarella: 

Come faccio a dire al Presidente che deve essere lui il primo a dare il buon esempio? 

Come faccio a dirgli che i suoi 2160 dipendenti devono diventare 300? 

Come faccio a dirgli che i suoi 224 milioni annui devono diventare 57? 

Come faccio a dirgli che deve pubblicare il bilancio della Presidenza? 

Come faccio a dirgli che deve anche farlo certificare da un ente esterno? 

Come faccio a dirgli che deve pubblicare nomi e compensi dei suoi collaboratori? 

Come faccio a dirgli che deve accontentarsi dello sfarzo della Corona Inglese? 

Come faccio a dirgli tutto ciò senza che mi faccia buttar fuori a calci dai suoi corazzieri? 

Spero che un buon sonno mi porti consiglio. Domani dovrò cercare il modo di comunicare e chiedere udienza. 

Buona notte. 

Mariuccia M. 


Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.